Barcheyacht

Tassa di possesso: il modulo per chiedere il rimborso

Tassa di possesso: il modulo per chiedere il rimborso

Il 28 ottobre 2013 sono stati pubblicati sul sito dell’Agenzia delle Entrate i dettagli per la richiesta di rimborso della tassa sulle barche (qui il provvedimento direttoriale del 28 ottobre 2013).

La richiesta va inviata per via telematica attraverso la compilazione di un modulo scaricabile a questo link o sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

I contribuenti abilitati a Entratel o Fisconline procederanno autonomamente all’invio del modulo compilato mentre per tutti gli altri l'Agenzia delle Entrate, a partire dal 18 novembre, metterà a disposizione un software chiamato “RimborsoTassaUnitàdaDiporto”.

Per accelerare le procedure di liquidazione del rimborso e agevolare l’attività istruttoria degli uffici, è prevista la possibilità di allegare telematicamente alla richiesta di rimborso la copia della licenza di navigazione in formato “PDF”.

Sul modulo della richiesta di rimborso della tassa nautica sono richiesti i dati del contribuente, i dati del versamento e dell’unità da diporto; tra queste è necessario specificare la “lunghezza dello scafo” (ricordiamo che nella sezione “Modelli” di Barcheyacht potrete trovare le schede tecniche di oltre 10.000 modelli di imbarcazioni con relative specifiche di lunghezza che possono aiutarvi a individuare le misure della barca). Inoltre l’invio del “modello potrà essere utilizzato per chiedere il rimborso integrale delle somme versate in più non solo in seguito alla rimodulazione degli importi, ma anche per motivi diversi (ad esempio, duplicazione di versamenti o mancata applicazione di riduzioni o esenzioni)”.

Chi può chiedere il rimborso – Possono chiedere il rimborso i possessori di unità da  diporto fino a 20 metri che nel 2013 hanno pagato la tassa sulle imbarcazioni. In base al Dl n.69/2013, sono infatti escluse dalla tassazione le unità da diporto di lunghezza compresa fra 10,01 e 14 metri, mentre per le imbarcazioni fra 14,01 e 20 metri la tassazione è stata ridotta del 50%. Il rimborso può essere richiesto anche da coloro che, per qualsiasi motivo, come, ad esempio, la duplicazione di versamenti o la mancata applicazione di riduzioni o esenzioni, hanno effettuato versamenti in eccesso

Il rimborso verrà erogato con accredito su conto corrente bancario o postale.

Per sapere, nel dettaglio, come utilizzare il software per la richiesta di rimborso leggi questo post (ultimo aggiornamento 19 novembre 2013)

Scarica qui il modulo di richiesta per il rimborso della tassa di possesso delle imbarcazioni (Allegato A).
Scarica qui le specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi al modello per la richiesta di rimborso della tassa nautica (Allegato B). 

---> Tassa di possesso: il rimborso ci sarà <---
---> Leggi anche Tassa di possesso, rimborsi e incertezze <---
---> Leggi anche “Tassa di possesso, costo e pagamenti anno 2014 <---
---> Tassa di possesso abolita per imbarcazioni fino a quattordici metri <---

Pubblicato il 29/10/2013 | Documenti e normative

Parlano di noi

  • Rai
  • La Stampa
  • ABi
  • La reppublica
  • ANSA
  • Il giornale
  • Wired
  • Il mattino

Partners

  • Lastminute
  • Dove club
  • WWF
  • Alfalyrae
  • Vela
  • Barcolana
  • Sailing and travel
  • Edreams